La neve non è cemento

neve_cemento

«Una volta, di là, si vedeva nascere il sole» dice nonno
Ramos, seduto sulla veranda. Muove la mano verso il
muro, come per salutare. Il bambino, che si chiama Zaki, lo
ascolta in silenzio.
Anche papà Uzak, quando sente parlare del muro, scuote
la testa:
«Ci sono voluti mesi per costruirlo» dice sottovoce. «Brutti
tempi quelli, i più brutti della mia vita».

In libreria da aprile 2018 un nuovo titolo di Rrose Sélavy per la collana Il Quaderno cartone: La neve non è cemento, scritto dal nostro autore Pino Pace.
La storia del giovane Zaki, della sua piccola famiglia e della loro casa posta lungo un confine. Ma che cos’è un confine per un bambino? Una barriera reale come un muro di cemento o piuttosto un limite immaginario?

neve_cemento1Fabio Stassi nella sua Introduzione scrive: «In poche pagine, asciutte e musicali, Pino Pace scrive una deliziosa fiaba prebabelica. Ci ricorda che un tempo tutta la terra aveva un medesimo linguaggio e usava le stesse parole».

Il testo è accompagnato dalle belle illustrazioni di Fabio Visintin.

Per lettori (e ascoltatori) dai 6 anni.

Giovedì 3 maggio a Torino, alle ore 10, nell’ambito del festival Matota. Le storie per bambini e ragazzi scendono in piazza, presenteremo La neve non è cemento a una classe di bambini.

Pino Pace

PinoPace

Diamo il benvenuto tra gli autori Rottermaier a Pino Pace, al momento con due titoli in rappresentanza (altri progetti sono però in lavorazione):

Storia di muri, una storia per lettori da 4 anni in su, in uscita nel 2017 per Rrose Sélavy nella collana Il Quaderno cartone.
Il portapenne malese, romanzo breve per lettori da 8 anni in su, una storia divertente e ricca di colpi di scena.

Pino Pace vive a Torino, laureato in lettere all’Università di Bologna, è autore di documentari per la radio e la televisione, e ha pubblicato più di trenta libri, tra romanzi, novelle, raccolte di poesie e mappe narrative.
Collabora con alcune riviste, realizza documentari per la radio e la televisione e tiene laboratori sulle pratiche della scrittura in scuole e biblioteche, in Italia e all’estero.
È tra gli animatori dell’associazione Babelica; di Scribarà, gruppo informale di autori di narrativa per ragazzi; ed è tra i soci fondatori di ICWA (Italian Children’s Writers Association).

Tra gli ultimi lavori pubblicati: L’ultimo elefante (Giunti, 2016); Dovè la casa di gatto Nerone? (La Spiga Edizioni/Lilliput, 2016); Di che colore sono le zebre? (Notes Edizioni, 2015); UniverZoo. Le incredibili avventure spaziali di Sam Colam e del professor Pico Pane (EDT/Giralangolo, 2011, tradotto in mandarino); Bestiacce! Le incredibili avventure di Sam Colam e del professor Pico Pane (EDT/Giralangolo,2010, tradotto in mandarino).

Una serie cartoon, tratta da Bestiacce! e UniverZoo, è in lavorazione presso lo studio Bozzetto di Milano.